Il voto di cantare Hare Krishna – domanda e risposta

Domanda

Grazie, molto gentile !! La prima che mi viene in mente è questa: da RKC veniva spesso detto di raggiungere un certo numero di giri di mala al giorno, poi si doveva cercare di non scendere al di sotto e semmai solo di aumentare, di nuovo senza mai diminuire (almeno questo è ciò che capivo io) … ma una forma di ‘sperimentazione’ non si può fare ?? ad esempio, io ne dico sempre 10, ma a volte ne direi di più, pur sapendo che il giorno dopo saranno di nuovo 10 come sempre … questo potrebbe anche stimolare verso un aumentare il numero solito di giri, in maniera stabile (12 o i canonici 16) ….. sono troppo pignolo ?? si capisce quello che volevo dire ?? Comunque Grazie ….

 

Risposta

Caro Bhakta ***, Hare Krishna.

E’ tutta una questione di sankalpa, cioe’ del voto che fai. Se tu, nella tua mente o di fronte alle divinita’ o in altri modi, prendi il voto di cantare 4 giri, quelli saranno i giri di japamala che ti impegni di fare. Lo sforzo di mantenere questo impegno e’ di grande valore in Coscienza di Krishna.

Se poi un giorno ti va o puoi cantarne di piu’, questo non ti obbliga a farlo tutti i giorni perche’, appunto, non hai preso il sankalpa.

Per cui la tua riflessione e’ corretta.

 

– Manonatha Dasa (ACBSP)
27 novembre 2018

Comments are closed.