L’ARTISTA DIETRO LA CREAZIONE

posted in: Italiano 0

 

La seguente conversazione tra Sua Divina Grazia A. C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada e un ospite ebbe luogo al Centro Hare Krishna di Londra nell’agosto del 1973

Srila Prabhupada: Gli scienziati moderni dicono che non c’è un’intelligenza dietro alla creazione. Come sono sciocchi! Se guardiamo un quadro non diciamo: “Non c’è un’intelligenza dietro a questa opera d’arte. È dipinta in modo veramente stupendo, ma è stata creata in modo automatico. Non c’è un artista.” Questa è stupidità. Gli scienziati dicono che non c’è un artista dietro alla creazione di uno splendido fiore. Se non ci fosse un’intelligenza dietro, come potrebbe esistere una cosa così bella? Questi scienziati mascalzoni però non capiscono. Dicono che la natura produce il fiore. Che cosa è la natura? È uno strumento, ma l’intelligenza dietro alla natura è Dio. Quando dipingi un fiore con un pennello, non è il pennello il creatore – tu sei il creatore. Così nella creazione di un fiore vero la natura è solo il pennello il creatore è Dio.

Ospite: Non ci sono due fiori uguali, è vero?

Srila Prabhupada: Sì, c’è una grande varietà in ogni cosa. Tra le rose troverai una grande varietà. Tra gli uomini troverai varietà perfino tra due fratelli gemelli.

Ospite: Anche nel mondo spirituale ci sono molte varietà?

Srila Prabhupada: Oh, sì. C’è illimitata ananda, piacere, e piacere significa varietà. “La varietà è la madre del piacere.” Per esempio con i cereali, lo zucchero e il ghee [burro chiarificato] possiamo preparare centinaia di cibi deliziosi. Se mangighee, zucchero e farina da soli, non saranno gustosi, ma se qualcuno prende questi ingredienti e prepara diversi dolci e te li offre su un piatto, dirai: ‘Oh, come sono buoni!’ Con questi tre ingredienti si può preparare una grande varietà di cibi.”

Nello stesso modo, la varietà delle cose nel mondo materiale sono fatte con otto ingredienti basilari, cinque elementi grossolani e tre elementi sottili. Terra, acqua, fuoco aria ed etere sono gli elementi grossolani, la mente, l’intelligenza e l’ego sono gli elementi più sottili. Il mondo materiale è semplicemente una combinazione di questi otto elementi. Proprio come ci vuole una persona che abbia intelligenza per combinare gli ingredienti in questo mondo, così anche tutta la creazione presuppone una grande intelligenza.

Per esempio, noi usiamo terra, acqua e fuoco per fare questo edificio, questo tavolo, questa sedia, questo vaso, questoharmonium, questo libro – e per moltissime altre cose. Gli ingredienti sono gli stessi, ma il nostro cervello decide come assemblarli in una grande varietà di oggetti. Così in questa manifestazione materiale cosmica c’è molta varietà e l’intelligenza dietro a essa è Sri Krishna. Questo è affermato nella Bhagavad-gita [9.10]:

mayadhyaksena prakritim
suyate sa-caracaram
hetunanena kaunteya
jagad viparivartate

[A un discepolo]: Leggi la traduzione.

Discepolo: “La natura materiale, è una delle Mie energie, agisce sotto la Mia direzione, o figlio di Kunti, generando tutti gli esseri mobili e immobili. Secondo le sue leggi questa manifestazione è creata e annientata in un ciclo senza fine.”

Ospite: Vorresti dire che la scienza moderna è solo materialismo, Srila Prabhupada?

Srila Prabhupada: Sì. Gli scienziati conoscono solo terra, acqua, fuoco, aria ed etere. È così. È solo materialismo. Non sanno che cosa è lo spiritualismo.

Ospite: Che cosa è che porta gli scienziati a fare il loro lavoro? Qual è la loro motivazione?

Srila Prabhupada: È l’anima. L’anima è un essere vivente con un minimo d’indipendenza. Desidera lavorare in un certo modo e la natura le offre facilitazioni. Per esempio, la terra non è una creazione dell’uomo. La terra è una creazione di Dio, un prodotto della Sua energia. Noi però usiamo la terra e la trasformiamo in varie forme: pentole, bambole, libri, eccetera. Gli ingredienti sono forniti da Dio o dalla natura, un’energia di Dio, noi semplicemente li trasformiamo. In realtà non possiamo produrre niente. Quindi, come Dio abbiamo un’energia creativa, seppure in quantità minima.

Dio crea tutto l’universo con la Sua intelligenza e noi usiamo la nostra per creare questo tavolo, questo cuscino e questoharmonium con l’energia di Dio. Ecco tutto. Krishna spiega tutto nella Bhagavad-gita, che contiene informazioni perfette su ogni cosa. La si deve studiare attentamente, nient’altro. Con una buona logica si può studiare la filosofia della Bhagavad-gita. Per esempio, Krishna dice: “Gli elementi materiali sono la Mia energia.” Ora, pensa all’Oceano Atlantico, un’immensa distesa d’acqua che è stata creata dall’energia di Dio. Sei d’accordo? Se hai qualche esitazione, quale ne è il motivo?

Ospite: Bene, una persona dice una cosa e un’altra dice un’altra cosa. Perciò, molte persone dicono cose diverse.

Srila Prabhupada: Ma è una questione di logica. Il tuo corpo produce dell’acqua, non è vero?

Ospite: Sì.

Srila Prabhupada: Produce urina e sudore. Quest’acqua è prodotta dall’energia che è nel tuo corpo. Allora perché l’ampia distesa d’acqua dell’oceano atlantico non può essere prodotta dall’energia di Dio?

Ospite: Sì, veramente potrebbe essere così.

Srila Prabhupada: Poiché Dio è illimitato, ha energie illimitate. Io ho un’energia limitata, perciò posso produrre, diciamo, mezzo litro di urina e circa trenta millilitri di sudore, ma se Dio vuole può produrre un’illimitata quantità d’acqua. Perché solo un Oceano Atlantico? Può produrre molti milioni di Oceani Atlantici. È difficile capirlo?

 

Post view 359 times

Share/Cuota/Condividi:
Subscribe
Notify of
0 Adds or Replies
Inline Feedbacks
View all comments