I pastorelli di Vrindavana distratti

posted in: Italiano, Kadacha ITA 0

 

 

Domanda:

Nel cap. 23 del Libro di Krishna, Krishna stesso dice ai suoi compagni di recarsi dai Brahmana, che stanno eseguendo dei sacrifici vedici, per chiedere del cibo. Krishna precisa di “non chiedere niente a Mio nome ma di Balarama soltanto”

E ancora: “Pronunciate sempre il nome di Balarama” perchè senz’altro preferiscono mostrarsi piu’ caritatevoli con uno Ksatrya (Balarama) piuttosto che con un Vaisya (Krishna)…

Ma non appena i pastorelli si recano dai Brahmana, chiedono del cibo a nome di Krishna e Balarama…. come mai? Si sono distratti? Lo hanno fatto di proposito? O altro?

Atmarama

Risposte:

Ovviamente si tratta di un gioco trascendentale, che pero’ racchiude insegnamenti di vario genere.

Ai brahmana si devono fare donazioni per permettere loro di svolgere il sacro compito di insegnare.

Gli kshatriya si mantengono con le tasse, che non e’ esattamente una donazione ma qualcosa di simile.

Il vaisya e’ colui che guadagna per tutta la societa’ e non ha il diritto di chiedere donazioni o contribuzioni, ma al contrario deve darle.

Krishna giocava a fare il figlio di Nanda Maharaja, che e’ un vaishya, mentre era risaputo che Balarama era figlio di Vasudeva, uno kshatriya.

I gopa sapevano che anche Krishna era figlio di Vasudeva.

Ma la ragione principale era che essi sapevano bene che Krishna e Balarama erano la Suprema Personalita’ di Dio e che chiedendo ai brahmana una donazione permettevano loro di fare avanzamento spirituale. Chi serve Krishna e Balarama riceve un grande beneficio spirituale, anche senza saperlo.

:: Manonatha Dasa (ACBSP) ::

Domanda:

Quindi non erano nè distratti e nè tantomeno in errore.. lo hanno fatto volutamente per far prendere benefici ai Brahmini… pero’ quest’ultimi non hanno capito..

Atmarama

Risposta

Poi hanno capito, quando hanno visto il buon esempio delle loro mogli.

Un altro insegnamento.

Un devoto non deve mai essere considerato sulla base del corpo, cioe’ se e’ uomo o donna, americano, italiano o indiano, bello o brutto e cosi’ via.

In quel caso le mogli dei brahmana si sono dimostrate piu’ avanzate dei loro pur elevati mariti.

 

Questa è una sezione del libro “Il Microfono di Dio”, in lingua italiana.

Per acquistare il libro completo, clicca qui sopra

 

Post view 123 times

Share/Cuota/Condividi:
Subscribe
Notify of
0 Adds or Replies
Inline Feedbacks
View all comments