Fu a quel punto che Bhumi andò a chiedere aiuto a Brahma.

posted in: Italiano, Kadacha ITA 0

 

 

E il primo essere dell’universo, nato senza l’ausilio di alcuna donna ma direttamente dalla potenza del Signore, riunì a sé tutti i Deva e parlò loro.

“Voi avete sconfitto i vostri nemici in battaglia, ma essi si stanno riorganizzando sul pianeta Terra. Ora, giacché la vita laggiù è diventata impossibile, è giunto il momento che voi vi adoperiate per risollevare gli umani da quel gravoso fardello. Sconfiggete i vostri nemici prima che diventino troppo forti: incarnatevi nelle stesse famiglie Kshatriya, e distruggete quelle forze malefiche.”

I Deva rifletterono un poco, poi risposero.

“E’ senz’altro nostro dovere correre a dare sollievo a quelli che soffrono, ma dubitiamo di essere in grado di vincere se il Signore Krishna non ci accompagnerà. Abbiamo saputo che gli Asura sono diventati molto forti, in questi anni, e si sono organizzati. Egli deve quindi venire ad aiutarci.”

Interpellato, Sri Krishna, che ha numerosi altri nomi tutti altrettanto meravigliosi a sentirsi quali ad esempio Vishnu e Narayana, rispose:

“Io vi seguirò. Incarnatevi sulla Terra in seno alle famiglie dei Brahmana e degli Kshatriya. Presto impegneremo gli Asura in una battaglia e li costringeremo a rintanarsi nei pianeti inferiori.”

Ottenuto l’assenso del Signore, i Deva cominciarono a nascere in gran numero. La loro potenza fisica e le loro capacità guerriere erano incommensurabili cosicché fin dalla loro infanzia affrontavano i demoni uccidendone a migliaia e a centinaia di migliaia, finché giunsero al momento cruciale della guerra di Kuruksetra.

Ascoltate nei dettagli come successe.

 

Questa è una sezione del libro “Maha-Bharata Vol. 1”, in lingua italiana.

Per acquistare il libro completo, clicca qui sopra

 

Post view 203 times

Share/Cuota/Condividi:
Subscribe
Notify of
0 Adds or Replies
Inline Feedbacks
View all comments