Sugli Shiva Lingam

posted in: DB, Italiano

 

Domande di Manuel –

Ho ricevuto in regalo dei Lingam Shiva: 4 dal fiume Yamuna, di colore nero, 2 gtrandi di circa un kg.e 2 piccoli di 3 cm. Poi, altri 3 del Gange, di colore: marrone, e altri 2 di colore marrone/grigio.Sono stati raccolti proprio di poersona nei 2 fiumi sopra indicati e sono stati “creati” da madre natura con la forma di Lingam, non lavorati da mano d’iomo.La domanda è questa:hanno detto che i Lingam, hanno ENERGIA…che vibrano…emanando una forte energia positiva:è vero?Conosco il significato del Lingam, ma siccome ci sono diversi Lingam, non sò quale effetto hanno questi naturali raccolti nei fiumi sacri Indiani. Sò che ci sono dei Guru altamente evoluti, che maetrializzano dei Lingam, nella notte dedicata a Shiva e hanno diverse funzioni: guarigioni, spiritualità, ecc.Questi naturali, in pietra di fiume, hanno qualche effetto particolare, oltre al simbolismo?Quello che mi urge sapere, è se veramente hanno delle proprietà particolari e come si usano…!

Vi sarei molto grato se mi date una risposta.Grazie. Manuel

settembre 2001

 

Risposta

settembre 2001

Caro amico,

le Murti sono entita’ divine che assumono varie forme utilizzando elementi materiali, come la pietra, il legno, l’acqua o altro. Nonostante le tue accurate descrizioni non posso dire nulla al riguardo della autenticita’ delle tue Shiva Lingam e persino se sono effettivamente tali. Infatti bastano pochi dettagli per far si’ che una Murti non sia piu’ autentica.

Al riguardo dell’energia, ogni Murti autentica ha energia spirituale, che varia a secondo di che tipo di Murti si tratta. I Guru (maestri spirituali) non danno energia alle Shiva Lingam ma con la loro purezza fanno si’ che la Divinita’ entri in quella forma materiale e venga cosi’ resa spirituale. Da li’ l’energia che le persone spiritualmente avanzate riescono a percepire.

Avere una Murti a casa e’ un grande impegno. E’ facile commettere aparadha (offese) per cui se il proprio standard delle discipline spirituali non e’ ottimale e’ meglio non averle affatto. Per avere vantaggi spirituali e’ meglio evitare le shilam (divinita’ a forma di pietra) ed avere altre Divinita’ che non “accettano offese”, come Gaura Nitai ed altre.

Le discipline shivaite sono diverse da quelle che pratichiamo noi e variano molto a seconda della scuola specifica. Inoltre sono abbastanza complicate, tanto che ci sono interi libri dedicati ad esse. Il canto o recitazione dei mantra, comunque, e’ la base di tutte le discipline spirituali indiane. Gli shivaiti recitano “om namah shivaya”, i devoti di Krishna “Hare Krishna Hare Krishna Krishna Krishna Hare Hare, Hare Rama Hare Rama Rama Rama Hare Hare”.

 

 

 

Questa è una sezione del libro “Infiniti Segmenti di esistenza”, in lingua italiana.

Per acquistare il libro completo, clicca qui sopra

 

KADACHA BookStore

Post view 110 times

Share/Cuota/Condividi: