Shiva distrugge Tripura

posted in: DB, Italiano, Kadacha ITA 0

 

Ma non tutti i demoni vollero accettare l’idea di aver irrimediabilmente perso. Recatisi da Maya Danava,

Era uno dei figli di Danu.


gli chiesero protezione e i mezzi per avere la vendetta. Così Maya Danava costruì tre città invisibili e inespugnabili e le consegnò ai consanguinei, i quali ripresero i combattimenti.

 

Tanto veemente fu il loro ritorno che i Deva chiesero di nuovo l’intervento di Shiva. Quando Mahadeva andò contro i demoni, cominciò a scagliare le sue frecce contro quelle città, uccidendo i nemici a migliaia. Ma grazie alle magie di Maya Danava, tutti coloro che morivano venivano immersi in un pozzo e riprendevano vita.

Il pozzo era pieno di un liquido chiamato mrita-sanjivayitari e aveva la capacità di ridare vita a un morto. E- siste ancora oggi una preparazione ayurvedica con lo stesso nome che, pur non resuscitando nessuno, dà eccezionale vigore.

 

Shiva, confuso, non sapeva più cosa fare. Perciò di notte Brahma e Vishnu, presero le sembianze di un vitello e di una mucca, penetrarono nella città nemica e bevvero tutto il Nettare. Fu così che Shiva fu messo in condizioni di distruggere le città create da Maya Danava.

 

Questa è una sezione del libro “Il Libro di Storia Puranica”, in lingua italiana.

Per acquistare il libro completo, clicca qui sopra

Post view 263 times

Share/Cuota/Condividi:
Subscribe
Notify of
0 Adds or Replies
Inline Feedbacks
View all comments