Raghunatha Dasa Gosvami e il suo kutir a Radhakunda

posted in: Italiano, Kadacha ITA 0

 

 

Domanda

… al riguardo di avere facilitazioni materiali per il servizio devozionale… puoi dire qualcosa al riguardo?…

Risposta:

Una volta Raghunatha Dasa Gosvami stava meditando sulle rive dello Syamakunda. Era cosi’ assorto che non si accorse che una tigre si era avvicinata per abbeverarsi al Kunda.

Vedendo quella scena i devoti si sentirono pervasi dall’ansia.

Quel giorno Sanatana Gosvami era giunto a Radhakunda in visita a Dasa Gosvami, e arrivo’ appena in tempo per vedere la scena.

Dopo un po’ Raghunatha Dasa Gosvami usci’ dalla sua meditazione devozionale e vide Sanatana Gosvami accanto a se’. Gli offri’ rispettosi omaggi e tocco’ i suoi piedi di loto.

Sanatana disse: “Raghunatha, io so che tu non hai bisogno di nulla, pero’ i devoti sono in ansieta’ nel vederti che mediti sotto il sole cocente alle merce’ di tigri e serpenti. Per favore, accetta di vivere in un piccolo kutir (casa) cosi’ tutti saranno piu’ tranquilli.”

Dasa Gosvami accetto’ il desiderio di Sanatana, che era una istruzione, e il giorno stesso i devoti cominciarono a costruire un kutira.

Nella stesso luogo sorge ora il samadhi di Raghunatha Dasa Gosvami a Radhakunda.

I devoti non hanno bisogno di nulla.

Pero’ per il servizio devozionale a volte hanno bisogno o (su istruzione di altri Vaishnava) accettano facilitazioni materiali, che materiali non sono perche’ impegnati al servizio di Krishna.

Dalla corrispondenza privata.

Nota susseguente:

Dasa Gosvami e’ un altro nome di Raghunatha Dasa Gosvami.

 

Questa è una sezione del libro “Il Microfono di Dio”, in lingua italiana.

Per acquistare il libro completo, clicca qui sopra

 

Post view 170 times

Share/Cuota/Condividi:
Subscribe
Notify of
0 Adds or Replies
Inline Feedbacks
View all comments