L’arte di amare – con domande e risposte in fondo

posted in: Italiano 0

L’arte di concentrare la propria attenzione sull’Essere Supremo e di offrirGli il proprio amore è detta coscienza di Krishna. Noi abbiamo fondato il Movimento per la Coscienza di Krishna affinché tutti possano soddisfare la naturale tendenza ad amare gli altri semplicemente volgendo il proprio amore verso Krishna. Tutto il mondo è impaziente di appagare questo desiderio di amare ora assopito in noi, ma i diversi sistemi creati a questo fine — socialismo, comunismo, altruismo, filantropia, nazionalismo, ecc. — si rivelano tutti vani e causa di frustrazione, perché lasciano l’uomo del tutto ignorante sull’arte di amare Krishna. E’ credenza comune che la felicità si ottenga prodigandosi per la causa dei princìpi morali e dei riti religiosi, mentre altri sono convinti che la felicità dipenda dalla ricchezza o dal piacere dei sensi. La verità è che nessuno può essere felice se non ama Krishna.
Krishna può ricambiare perfettamente l’amore che Gli è offerto, nella forma di differenti relazioni dette rasa, o sentimenti di dolcezza, che esistono in dodici differenti forme. Si potrà amare #Krishna come il supremo ignoto, il supremo maestro, il supremo amico, il supremo figlio o il supremo amante. Questi sono i cinque rasa fondamentali. Si potrà poi amare Krishna anche in modo indiretto, in altre sette relazioni, che apparentemente differiscono dalle prime cinque. Comunque, sarà sufficiente riporre in Krishna la propria tendenza ad amare perché la nostra vita conosca il successo. Non si tratta di una creazione della fantasia o di una speranza, bensì di una realtà verificabile con la pratica, perché ogni persona può avvertire direttamente gli effetti che l’amore per Krishna ha sulla propria vita.

Srila Prabhupada

 

 

Post view 866 times

Share/Cuota/Condividi:
Subscribe
Notify of
0 Adds or Replies
Inline Feedbacks
View all comments