Register - Registrate - IscrivitiContact - Srila Prabhupada - Biblio - Video - Manonatha Dasa

Manonatha Dasa (ACBSP)Buchi temporali nella linea di maestri Vaishnava?

Gli scritti, i video e gli audio di Manonatha Prabhu.
Dasa
Site Moderator
Posts: 140
Joined: Thursday 22 December 2016, 12:38
United States of America

Buchi temporali nella linea di maestri Vaishnava?

Postby Dasa » Saturday 11 March 2017, 8:03

La Guru Parampara (la successione di Maestri spirituali) che troviamo all’inizio della Bhagavad-gita di Srila Prabhupada presenta un aspetto che colpisce i lettori piu’ attenti, e cioe’ che ci siano dei “buchi temporali” tra qualche maestro e il suo antecedente, cosa che potrebbe dar adito a filosofie inaccettabili per qualsiasi Gaudiya Vaishnava secondo cui si puo’ fare a meno della presenza “fisica” di un Guru autentico.

La verita’ e’ che non ci sono tali “buchi”; il fatto e’ che i nomi di alcuni maestri sono stati semplicemente omessi.

Il seguente e’ una breve analisi cronologica per sostenere il mio punto.

Sri Krishna ha potuto dare istruzioni a Brahma perche’ Lui e’ eterno. Brahma vive fino alla dissoluzione della creazione, per cui ha potuto istruire Sri Narada milioni di anni fa. Sri Vyasadeva e’ il discepolo di Narada Muni e ambedue sono ancora in vita.

Sri Madhvacarya (che e’ vissuto tra la meta’ del 1200 e l’inizio del 1300) ha potuto incontrare Vyasadeva a Badarikasrama ed essere istruito da lui.

Da Madhva fino a Sri Caitanya Mahaprabhu troviamo sedici Acarya, ed essendo passato poco piu’ di 150 anni sono sufficienti.

Nel 1534 Sri Caitanya Mahaprabhu scompare alla visione degli uomini comuni di questo mondo. Dopo di lui sono nominati sette Acarya fino a Visvanatha Cakravarti Thakura.
Anche qui non abbiamo problemi cronologici, in quanto Visvanatha Cakravarti Thakura e’ vissuro nel 1600 e le vite dei grandi santi prima di lui e’ materia di documenti storici.
Egli e’ il Guru di Srila Baladeva Vidyabhushana.

Qui solo potrebbe esserci un “buco temporale” in quanto secondo alcune autorita’ il “Vedantacarya” sarebbe vissuto fino ai primi decenni del 1700 (ci sono documenti storici che attestano la sua presenza a Galta nel 1706) mentre Jagannatha Dasa Babaji non puo’ essere giunto a eta’ di studio prima del 1760. Quindi ci sarebbero almeno 30 o 40 anni di distanza fra i due.

Tuttavia qualsiasi serio studioso Vaishnava sa che ci sono almeno quattro Guru Gaudiya tra Sri Baladeva e Jagannatha dasa Babaji, fra cui i ben conosciuti Uddhava Dasa Babji e Madhusudana dasa Babaji, il quale fu il Guru iniziatore di Jagannatha Dasa Babaji.

Da Jagannatha Dasa Babaji (che visse 144 anni) in poi e’ “storia moderna”: il discepolo preferito di Babaji Maharaja fu Bhagavat Dasa ma fra i suoi alunni troviamo anche Bhaktivinoda Thakura e Bhaktisiddhanta Sarasvati.
Sri Bhagavat Dasa fu colui che dette iniziazione a Gaura Kishora Dasa Babaji, il quale a sua volta accetto’ come discepolo Srila Bhaktisiddhanta Gosvami, il quale inizio’ e istrui’ il nostro Sri Bhaktivedanta Swami Prabhupada.

In conclusione da questa breve analisi storica abbiamo visto che non esiste alcun “buco temporale” nella linea di maestri Vaishnava e che non c’e’ nessun precedente di una “parampara a distanza temporale” che si possa basare solamente su “vani” (istruzioni).

Nota: consiglio chi e’ interessato alle questioni storiche di leggere il libro da me scritto chiamato “Itihasa”, in cui tra le altre cose vengono analizzate le questioni cronologiche.



Articolo di Manonatha Prabhu (ACBSP)

Return to “Manonatha Dasa (ACBSP)”

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest