Manonatha Dasa (ACBSP)Krishna non è diverso dal Suo nome - con risposta di Manonatha Dasa

Gli scritti, i video e gli audio di Manonatha Prabhu.
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1266: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable
Fabien
Active User
Posts: 28
Joined: Tuesday 17 January 2017, 17:36
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1266: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable
Rwanda

Krishna non è diverso dal Suo nome - con risposta di Manonatha Dasa

Postby Fabien » Tuesday 24 January 2017, 6:56

Hare Krishna Mannonatha Dasa, ho una domanda da porti. Ho letto nei libri di Srila Prabhupada che il nome di Krishna non è diverso da Krishna, ma sorgono in me alcune domande come un incendio che divampa. La prima domanda è: perché il nome di Krishna non è diverso da Lui? A tale proposito Srila Prabhupada dice che essendo assoluto sia la forma che il nome di Dio, Krishna, sono identici, allora mi viene da chiedermi: perché i nostri nomi non sono assoluti? Perché sono materiali e noi siamo anime infinitesimali. A questo punto mi chiedo: i nomi delle anime liberate come ad esempio Narada Muni, sono assoluti? Sono identici alla persona in tutto? Qualcosa mi dice che non è molto utile saperlo perché in ogni caso che siano grandi anime o anime infinitesimali, siamo tutti servitori di Krishna, l'Anima Suprema. Dunque ti pongo infine questa domanda: C'è qualcosa, dell'ignoranza che copre la mia coscienza che mi fa credere che il nome di Krishna, la Sua rappresentazione e il Suo nome siano diversi e che non mi permette di assaporare a pieno la sua dolcezza trascendentale. Forse la sto già gustando ma non me ne accorgo :cry: .E' come non poter odorare o vedere oppure odorare e vedere ma credere di essere senza il senso dell'olfatto o della vista. Solo Krishna può rimuovere quell'ignoranza, ma per la grazie del puro devoto e del Guru quell'ignoranza scompare. Io non ho un Guru ma se dovessi cercarne uno ora cercherei te Manonatha Dasa. Perciò ti prego Manonatha Dasa, diventa il mio maestro spirituale. Hare Krishna.

User avatar
Manonatha Dasa
Forum Admin
Posts: 241
Joined: Wednesday 28 December 2016, 13:28
Contact:
United States of America

Re: Krishna non è diverso dal Suo nome

Postby Manonatha Dasa » Wednesday 25 January 2017, 16:21

* Manonatha Dasa (ACBSP)

Fabien
Active User
Posts: 28
Joined: Tuesday 17 January 2017, 17:36
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1266: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable
Rwanda

Re: Krishna non è diverso dal Suo nome - con risposta di Manonatha Dasa

Postby Fabien » Tuesday 31 January 2017, 6:59

Hare Krishna Manonatha Dasa, per favore accetta i miei più rispettosi omaggi. Hai detto che a differenza del mondo materiale nel mondo spirituale non c'è differenza tra sakti e saktiman, cioè se uno dice acqua nel mondo spirituale si disseta. Questo mi fa pensare alla magia, grazie alla quale pronunciando una parola quella si manifesta fisicamente, come l'esempio dell'acqua. So che ci sono diversi tipi di magia ma che in fondo fanno parte del mondo materiale e dunque non sono che un riflesso distorto anche se apparentemente efficace del mondo spirituale. Mi chiedo: se ad un essere del mondo spirituale è sufficiente pronunciare la parola acqua per dissetarsi, allora che senso ha agire, spostarsi per andare a prendere dell'acqua? Uno potrebbe tranquillamente stare in un punto e meditare su Krishna a meno che questa caratteristica, questa abilità sia qualcosa di cui usufruire quando è proprio necessario ad esempio quando un essere del mondo spirituale si trova molto lontano da casa ed assetato, ma per quale ragione i corpi spirituali dovrebbero avere una tale debolezza? In effetti i corpi spirituali sono sat-cit-ananda: pieni di conoscenza, felicità ed eternità. Se i corpi sono eterni perché dovrebbe esserci la necessità di dissetarsi o mangiare? Io non conosco la risposta ma credo che sia semplicemente per fare l'esperienza, per aggiungere qualcosa di giorno in giorno, ammesso che il tempo passi trascorra in qualche modo anche nel mondo spirituale, di nuovo. Per rendere variegata ogni giornata. Questo sarebbe il fine di dissetarsi e mangiare in questo mondo se i nostri corpi fossero eterni, probabilmente mi sfugge qualcosa. Comunque la mia domanda è: in questo mondo ci si può sfamare e dissetare cantando o recitando il maha-mantra Hare Krishna che è Krishna stesso ? Se sì come? Io recito e canto il maha-mantra Hare Krishna ma ho lo stesso fame e sete. Non desidero dissetarmi e sfamami grazie al maha-mantra. Si deve essere puri devoti perché avvenga quell'effetto o "magia"? Penso che non sia così perché ad esempio Sri Caitanya Mahaprabhu mangiava e beveva; Egli che era disceso nel mondo materiale per insegnarci come tornare da Lui. Dunque evidentemente non è quello il fine o uno dei fini del maha-mantra Hare Krishna. Non serve a ciò. Sembra la domanda di uno scettico ma al momento non ho altre domande in mente. Hare Krishna

User avatar
Manonatha Dasa
Forum Admin
Posts: 241
Joined: Wednesday 28 December 2016, 13:28
Contact:
United States of America

Re: Krishna non è diverso dal Suo nome - con risposta di Manonatha Dasa

Postby Manonatha Dasa » Sunday 5 February 2017, 17:33

* Manonatha Dasa (ACBSP)


[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1266: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable
[phpBB Debug] PHP Warning: in file [ROOT]/vendor/twig/twig/lib/Twig/Extension/Core.php on line 1266: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable

Return to “Manonatha Dasa (ACBSP)”

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest