Register - Registrate - IscrivitiContact - Srila Prabhupada - Biblio - Video - Manonatha Dasa

Gli AcaryaQuesto è definito Maya

Solo gli scritti di Srila Prabhupada, Srila Bhaktisiddhanta, Srila Bhaktivinoda Thakura e degli altri grandi maestri della nostra scuola
bhaktaroberto66
Expert User
Posts: 382
Joined: Thursday 19 January 2017, 9:24
Contact:
Italy

Questo è definito Maya

Postby bhaktaroberto66 » Saturday 9 September 2017, 11:37

Sri Isopanisad, Mantra 2-4 -- Los Angeles, 6 maggio 1970

prakṛteḥ kriyamāṇāni
guṇaiḥ karmāṇi sarvaśaḥ
ahaṅkāra-vimūḍhātmā
kartāham iti manyate
(BG 3.27)

Kṛṣṇa si prende personalmente cura dei suoi devoti, mentre Maya, l'illusione, si prende cura degli esseri viventi ordinari. Maya è anche un agente di Kṛṣṇa. Pensate a un governo che si prende cura direttamente dei buoni cittadini e, allo stesso tempo, si prende anche cura dei criminali attraverso il dipartimento di detenzione. Loro vengono assistiti attraverso tale istituzione. Nella prigione il governo si prende cura dei prigionieri senza trovarsi a disagio, fornisce cibo a sufficienza e, se si ammalano, li cura in ospedale tenendoli sotto controllo. Allo stesso modo noi in questo mondo materiale siamo certamente stati presi in cura, ma in modo punitivo. Se fate la tal cosa vi prendete uno schiaffo. Se fate quest'altra cosa riceverete calci. E' ciò che sta accadendo. Questa si chiama triplice sofferenza. Sotto l'incantesimo di Maya pensiamo che questi calci, questi schiaffi, queste botte siano molto belli. Vedete? Questo è definito maya. Non appena adottate la coscienza di Kṛṣṇa Dio si prende cura di voi:"aham tvam sarva-pāpebhyo mokṣayiṣyāmi mā śucaḥ (BG 18.66)". Non appena vi arrendete la parola immediata di Kṛṣṇa è: “Mi prendo cura di voi. Vi salverò da tutto, da ogni reazione peccaminosa". Abbiamo molte reazioni peccaminose da subire nella nostra vita, in questo mondo materiale, vita dopo vita. Non appena ci arrendiamo a Kṛṣṇa immediatamente Lui si prende cura di noi, gestisce e regola tutte le reazioni peccaminose, "aham tvam sarva-pāpebhyo mā śucaḥ". Kṛṣṇa dice: "Non esitate." Voi pensate: "Oh, ho commesso così tante attività peccaminose. Come farà Kṛṣṇa a salvarmi?" Kṛṣṇa è onnipotente. Lui vi può salvare. Il vostro compito è di arrendervi a Lui, senza alcuna riserva, dedicando la vostra vita al Suo servizio. Così sarete salvati.

Return to “Gli Acarya”

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests