Register - Registrate - IscrivitiContact - Srila Prabhupada - Biblio - Video - Manonatha Dasa

Gli AcaryaSei qui nudo

Solo gli scritti di Srila Prabhupada, Srila Bhaktisiddhanta, Srila Bhaktivinoda Thakura e degli altri grandi maestri della nostra scuola
bhaktaroberto66
Expert User
Posts: 412
Joined: Thursday 19 January 2017, 9:24
Contact:
Italy

Sei qui nudo

Postby bhaktaroberto66 » Friday 11 August 2017, 16:34

Passeggiata mattutina -- San Francisco, 16 luglio 1975

Dharmādhyakṣa: Oggigiorno stanno effettivamente realizzando il loro errore e stanno approfondendo di più lo studio della morte cercando di preparare maggiormente le persone. Tuttavia l'unica cosa che possono dire è: "Accettala. Stai per morire, dunque accetta il fatto semplicemente con un atteggiamento allegro." E gli viene risposto: "Ma io non voglio morire. Perché dovrei essere allegro? Tu, mascalzone mi dici di essere allegro?". (Risate) "Sii allegro tu quando vieni impiccato". (Risate) L'avvocato ti dirà: "Non importa. Hai perso la causa. Adesso sii allegro mentre vieni impiccato." (Risate)

Dharmādhyakṣa: In realtà l'intero scopo della psicologia moderna è quello di adeguare le persone all'idea che devono rimanere in questo mondo materiale e se nutrono il desiderio di lasciare il mondo materiale gli diranno che sono pazzi. "No, no. Adesso dovete fare altri aggiustamenti per la condizione materiale."

Bahulāśva: Vi insegnano ad accettare le frustrazioni della vita. Vi insegnano che dovreste accettare tutte le frustrazioni della vita.

Prabhupāda: Perché frustrazioni? Tu sei un grande scienziato. Non le puoi risolvere?

Dharmādhyakṣa: Non le possono risolvere perché anche loro hanno gli stessi problemi.

Prabhupāda: E' La stessa logica, "Sii impiccato allegramente". Tutto qui. Non appena viene fuori qualche argomento difficile si arrendono e speculano su cose senza senso. Questa è la loro istruzione. Istruzione significa atyantika-duḥkha-nivṛtti, la soluzione ultima all'infelicità. Questa è vera istruzione, non quella di arrivare alla conclusione: "No, puoi morire felice". E cos'è duhkha, l'infelicità? Ciò viene presentato da Kṛṣṇa. Sei qui nudo: janma-mṛtyu-jarā-vyādhi duḥkha-doṣānu (BG 13.9). Questi sono i vostri motivi d'infelicità. Cercate di risolverli. E loro li stanno evitando accuratamente. Non possono fermare né la morte, né la nascita, né la vecchiaia o la malattia. E durante questo breve periodo di vita, tra nascita e morte, costruiscono grandi edifici quando magari nella prossima vita saranno topi all'interno degli stessi. (Risate) Natura. Non potete sfuggire alle leggi della natura. Così come non potete evitare la morte, allo stesso modo la natura vi darà un altro corpo. Diventa un albero di questa università, resta qui per i prossimi cinquemila anni. Volevi stare nudo. Adesso nessuno si opporrà. Ora stai qui in piedi nudo.

Return to “Gli Acarya”

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest